Kash Gabriele Torsello

Estratto da Afghanistan CameraOscura  pag. 252-259

22 settembre 2006. 
Di sera, come al solito, mi fermo nella mia camera d’albergo a trascrivere i miei pensieri e i ricordi su quanto ho vissuto durante il giorno. I vicini di stanza, spinti dalla curiosità di conoscermi, vengono a trovarmi spesso e mi invitano a cenare con loro sul terrazzo. Qui non si usa bussare, si apre la porta e si entra salutando alla musulmana:
«As-Salam Alaykum – La Pace sia con te.»
Se la porta è chiusa a chiave, si va semplicemente via, senza insistere. Una sera però, qualcuno bussa. Apro e vedo un uomo con in mano un walky-talky e una donna con il velo. Lui mi saluta in inglese, lei in italiano.
«Siamo Rahmatullah Hanefi e Marina Castellano di Emergency, l’ONG italiana.»
[…]

Approssimativamente 3-4 ottobre 2006.
La volta successiva, circa una settimana dopo, il guardiano all’ingresso mi chiede di…

View original post 659 more words

Advertisements
Comments
One Response to “”
  1. icittadiniprimaditutto says:

    Reblogged this on i cittadini prima di tutto.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: